Categoria: Non categorizzato

Nuova vita per la Bianchi Tour de France!

Bianchi Tour de France 1953Abbiamo acquistato questa bellissima Tour de France da un privato a Firenze. Certo che quando l’ho portata a casa la bici non era nelle sue condizioni migliori, scrostata, arrugginita, bloccata in molte delle sue componenti. Ma fortunatamente completa in ogni sua parte, fino all’ultima vite! Mi ha raccontato il vecchio proprietario che questa bici fu acquistata da suo padre nei primi anni ’50 per fare un regalo a suo fratello. Andarono a prenderla insieme alla fine di una corsa che si svolgeva nella provincia di Firenze, e fu scaricata direttamente dall’ammiraglia della Bianchi dal meccanico della squadra, amico del padre. Il signore ricorda ancora con emozione che alla scena assistè Fausto Coppi che aveva appena terminato la gara!

Dopo aver smontato il telaio lo abbiamo sverniciato, sicuramente era stato già riverniciato negli anni 60, e controllato la sua integrità. Una volta ripulito e lucidato le vecchie cromature, tornate a splendere come per incanto, abbiamo portato a verniciare il telaio da un esperto e appassionato artigiano. Nel frattempo con lana d’acciaio finissima e varie paste abrasive abbiamo ripulito tutti i pezzi. Quando effettuiamo un restauro integrale che prevede la riverniciatura del telaio, preferiamo non intevenire sulle componenti procedendo a una nuova cromatura ma semplicemente ripulendole. In questo modo il risultato finale è sicuramente migliore rispetto ad un restauro totale, mantenendo il giusto “sapore” di vissuto alla bici.

Alla fine il tutto è stato riassemblato. Uniche parti nuove i cavi dei comandi, le guaine e i pattini dei freni.

Ora la Tour de France è pronta per tornare a correre nel vento e a fare felice qualche appassionato di questo marchio che rappresenta un pezzo di storia del ciclismo di tutti i tempi.